METAL GEAR SURVIVE

  • DATA DI USCITA: 22.02.18
  • PREZZO: 39,99
  • SVILUPPO: KONAMI
  • PUBLISHER: KONAMI
  • GENERE: ONLINE SURVIVAL
  • CONSOLE: PS4-XONE-PC
  • VOTO:
    5.0/5 di voti (1 voti)
  • METAL GEAR SURVIVE
    Prenota per ricevere il pacchetto "SOPRAVVIVENZA"
  • Un’incarnazione inedita della serie leggendaria
    Metal Gear riuscirà a splendere senza il suo storico creatore?

    La guerra tra lo storico creatore della serie Metal Gear, Hideo Kojima e il publisher giapponese Konami è finita su tutte le testate videoludiche e non i fan non ci sono rimasti bene quando hanno saputo che i diritti del brand Metal Gear sarebbero rimasti in mano a Konami e ovviamente il publisher giapponese li avrebbe sfruttati a dovere visto l’enorme bacino di utenza che negli anni ha sostenuto il progetto di Kojima. Ma la domanda è, può funzionare un Metal Gear senza il genio e le idee di Kojima?
    16Games negozi franchising videogiochi MGS 6Di certo non un Metal Gear Solid e Konami questa cosa l’ha capita da subito, c’è bisogno di rilanciare un nuovo ramo del grande albero di Metal Gear e già che ci siamo, abbandonare il genere solito per intraprendere una strada ben diversa come quella dei survival game, un’operazione che come andremo a vedere è riuscita perfettamente con Metal Gear Survive.

    Metal Gear Survive è in tutto e per tutto uno spin-off di Metal Gear Solid V dal quale prende gran parte degli asset di gioco, ambientazioni, texture, modelli poligonali, il tutto viene catapultato in una realtà alternativa ambientata nello stesso periodo di The Phantom Pain, dove uno strano morbo ha infettato gli abitanti e li ha trasformati in esseri violenti e deformi, i Vaganti. 

    Alla base di Metal Gear Survive ci sono delle meccaniche survival molto classiche per il genere, ma ovviamente inedite per quanto riguarda la serie Metal Gear, tra cui troviamo la gestione di fame e sete che andranno direttamente a influenzare la nostra barra della salute e che perciò condizioneranno la nostra avventura, trovandoci costretti a raccogliere cibo e acqua per sopravvivere. Un’altra meccanica survival che trova dimora nel gameplay di Metal Gear Survive è quella legata al crafting, anche qui legato non solo ai potenziamenti della nostra attrezzatura, ma anche alla creazione di oggetti utili alla sopravvivenza come oggetti curativi e altri gadget che ci semplificheranno la vita all’interno del gioco.
    16Games negozi franchising videogiochi MGS 5Altra opzione molto interessante per il crafting è quella legata alla costruzione di vari elementi difensivi che ci permetteranno di affrontare determinate azioni anche con un’ottica un po’ gestionale. Per il resto, le meccaniche di shooting ed esplorazione si mantengono in linea con quanto già visto e apprezzato in Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, mentre come già detto dal punto di vista narrativo ci sono delle grosse differenze.
    Trattandosi di uno spin-off della serie, Konami non ha voluto mantenere molti collegamenti con la trama di Metal Gear, se non quelli legati alle location del mondo di gioco, ma comunque si è comportata bene e ha trovato il modo di giustificare la realtà alternativa di Metal Gear Survive, in puro stile Kojima.

    Dal punto di vista narrativo non c’è davvero nessuna critica, l’incipit è intrigante e il ritmo di progressione della storyline è perfettamente bilanciato tra fasi lineari e colpi di scena.

    Proprio nel momento in cui la storia comincia ad andare a noia, Metal Gear Survive si apre con una nuova zona di gioco e ravviva l’interesse fino all’epica conclusione di un gioco, che dal punto di vista narrativo ci è riuscito davvero a stupire.
    16Games negozi franchising videogiochi MGS 8Nel gameplay forse non ci sono poi molte differenze rispetto a The Phantom Pain, questo Metal Gear Survive a parte le meccaniche survival sarebbe potuto essere una corposa espansione del gioco, ma dal punto di vista narrativo è un’altra storia.
    Prendendolo come gioco a sé, senza ricordarci di quel Metal Gear scritto a caratteri cubitali nel titolo, la qualità della narrazione è senza dubbio superiore e The Phantom Pain.

    Dopo circa 20 ore di gioco, finita la campagna in singleplayer si apre un enorme endgame che include delle missioni in stile tower defense e nuovi boss opzionali che allungheranno la vostra permanenza nel mondo di gioco per almeno altre 10 ore, ma non è finita qui.

    Oltre alla mastodontica campagna in singleplayer, Metal Gear Survive offre anche una modalità multiplayer in cooperativa fino a 4 giocatori che permetterà di affrontare diverse missioni in stile tower defence, dove dovremo affrontare ondate di nemici via via più numerose e complicate, con l’aggiunta di dover organizzare le difese con torrette e barriere per difendere il nostro campo base.
    Inoltre, durante le missioni saranno sbloccati degli obiettivi secondari che ci garantiranno risorse extra per la nostra difesa, ma che richiederanno di allontanarsi dal campo-base continuando comunque a difenderlo.
    La difficoltà rimane alta e perciò è fondamentale avere una buona organizzazione e comunicare molto durante la missione, altrimenti molto probabilmente non ce la faremo a sopravvivere.
    16Games negozi franchising videogiochi MGS 7Dal punto di vista tecnico purtroppo non possiamo gridare al miracolo o almeno non nel 2018. Metal Gear Survive è caratterizzato dallo stesso comparto grafico di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, niente di più e niente di meno.
    Dal punto di vista artistico i nemici e alcune ambientazioni hanno subito delle modifiche, ma la somiglianza nel reparto tecnico riconferma la natura di spin-off del titolo che se nel 2015 poteva far gridare al miracolo, nel 2018 è fin troppo “normale”.
    Metal Gear Survive è uno spin-off della serie ben riuscita, in linea con quanto promesso da Konami e che non profana il sacro nome di Metal Gear in alcun modo anzi, arricchisce il brand di un nuovo genere che speriamo venga portato avanti•

    16Games negozi franchising videogiochi MGS 9

    banner rubriche matrice 3banner card matrice 3


    16GAMES negozi in franchising di videogiochi, console, accessori, gadgets, merchandising, tornei, videogames usati ... it's play time

    Condividi sui Social