GRAN TURISMO SPORT

  • DATA DI USCITA: 18.10.17
  • SVILUPPO: POLYPHONY STUDIOS
  • PUBLISHER: SONY
  • GENERE: GUIDA
  • CONSOLE: PS4
  • VOTO:
    4.3/5 di voti (3 voti)
  • GRAN TURISMO SPORT
    PRENOTA PER RICEVERE L'ESCLUSIVO "AMERICA PACK"

  • 16Games franchising videogiochi GTSport 2Driving for Everyone!
    16Games franchising videogiochi GTSport 13Quando si parla di Gran Turismo si parla della storia non solo di Playstation, vista l’esclusività del titolo per le console Sony fin dal principio, ma anche di storia delle corse automobilistiche, sia nei videogiochi che nella realtà.
    Da sempre il prodotto di Polyphony Digital è riuscita a gettare le fondamenta per i moderni racing game e nel tempo è riuscita persino a influenzare il mondo delle corse automobilistiche reali, grazie alle recenti iniziative come la GT Accademy che permette ai migliori giocatori di Gran Turismo nel mondo, di sfidarsi nella realtà a bordo di potenti supercar. Lo stesso creatore della serie Kazunori Yamauchi è un pilota professionista e la sua esperienza in pista ha da sempre influenzato pesantemente l’esperienza riportata in Gran Turismo. 
    L’abbandono della numerazione progressiva che da sempre ha contraddistinto la serie non è casuale, l’approdo di Gran Turismo su Playstation 4 (finalmente) rappresenta un punto di svolta per la serie, una nuova strada da intraprendere a tutta velocità che potrebbe avvicinare molto le gare videoludiche con quelle reali. 
    Gran Turismo Sport si propone come il racing game di nuova generazione, abbandonando i canoni della serie classica che si presume sia terminata con il sesto capitolo su PS3 e intraprendendo la via dell’e-sport e della competizione online in un modo mai testato prima.
    16Games franchising videogiochi GTSport 14Questo vuol dire rinunciare a parecchi contenuti che la serie ci ha sempre proposto, primo fra tutti la Modalità GT che per intenderci era la vasta carriera offline che fin dalla prima Playstation ci ha divertito e intrattenuto a dovere. L’esperienza in singolo per GT Sport si limita a due modalità, forse un po’ troppo risicate a lungo andare, ma compensate a dovere dall’enorme componente multiplayer. La prima di queste modalità è Arcade, niente di più classico, potremo gareggiare a piacere contro la CPU oppure con un amico in locale. La modalità Carriera potrebbe ingannare l’utente all’inizio, ma purtroppo non è nulla a che vedere con la vecchia e ormai defunta Modalità GT, bensì si tratta di un enorme tutorial composto dalle solite patenti e dalle Missioni, l’unica modalità che un po’ si avvicina alla GT, propone diverse gare specifiche, il tutto mirato a prepararci al mondo delle gare competitive. 
    C’è anche una sezione apposita per imparare al meglio i circuiti del gioco, prima percorrendo brevi tratti e poi il giro completo, ottimo per affinare le nostre tecniche. 
    16Games franchising videogiochi GTSport 12Una volta istruiti sulle etichette di gara tramite due video che ci spiegano un po’ di regole e buone maniere in pista, siamo pronti per gettarci nella mischia e accedere alle gare della modalità Sport, il vero fulcro del gioco. Mai come in Gran Turismo Sport si cerca di insegnare le regole delle gare reali e impartirle (con successo) ai videogiocatori, affinché le gare risultino quanto più possibile vicine alle realtà. 
    In Sport andremo a competere online con altri giocatori partecipando ad eventi giornalieri competitivi come i campionati Gran Turismo (partiti il 4 novembre) e i campionati ufficiali FIA, che non solo saranno riconosciuti dalla FIA, ma permetteranno ai videogiocatori di accedere a numerosi premi a livello nazionali e poi in futuro avere la possibilità di gareggiare nella realtà, come accade appunto per la GT Accademy. 
    16Games franchising videogiochi GTSport 8Innanzitutto sono sempre disponibili delle gare da affrontare contro la CPU per allenarci e guadagnare la reputazione necessaria per partecipare ai campionati, ci sarà una rotazione per le gare che sarà gestita internamente da Polyphony (necessaria sempre la connessione ad internet sia per accedere a Sport che per giocare all’interno della modalità) e in base al nostro stile di guida e alla nostra abilità, verranno poi scelti i nostri avversari nel matchmaking. I due fattori determinanti per il matchmaking sono il nostro punteggio CP (Classificazione Pilota) che tiene conto delle nostre prestazioni e dei nostri tempi e ancora più importante il CS (Classificazione Sportività) che tiene conto del nostro rispetto per le regole e per l’avversario. In entrambe partiremo dal livello E il più basso e dovremo scalare le classifiche per arrivare al livello S, per entrare nel circolo dei campioni, i piloti di Gran Turismo migliori al mondo. 
    Il sistema di matchmaking è quindi ottimo, studiato appositamente per mettere in competizione piloti che guidano con il nostro stesso stile, evitando di trovarci a competere con giocatori sleali che mirano solo a mandarci fuori pista, ma solo con giocatori che seguono il nostro stile di guida, che puntano a guidare pulito e a rispettare le regole, affinché prevarrà l’abilità del pilota. 
    16Games franchising videogiochi GTSport 5Come avrete capito, il grosso dell’esperienza di Gran Turismo Sport è quasi interamente online e competitiva, magari ci sarebbe stato spazio per ulteriori contenuti nel singleplayer, più auto e circuiti (circa 150 auto e 27 circuiti).
    Dal punto di vista grafico, è una vera gioia per gli occhi, soprattutto se giocato su PS4 Pro e su una buona TV 4K HDR, visto che finora è il primo gioco a sfruttare appieno la tecnologia HDR 10, che migliora ulteriormente il già ottimo sistema di illuminazione. Menzione speciale per la modalità VR, decisamente più ricca rispetto a quella presente in Driveclub e graficamente impressionante, sperando che sia solo il primo di ulteriori passi avanti riguardo a questa tecnologia. Ottimo anche il sonoro, con i rombi dei motori realistici e ben riprodotti che vengono enfatizzati da un buon sistema Home Theater. 
    In conclusione Gran Turismo Sport è un gioco atipico, il primo di un nuova serie si potrebbe definire, ma che porta sulla copertina un nome importante e pesantissimo nel panorama videoludico. Giustamente rievoca determinati fattori che hanno contraddistinto la serie, ma che in GT Sport sono stati messi da parte in funzione di una formula nuova, più incentrata sull’e-sports e sulla componente multiplayer online e secondo noi è la strada giusta. In un mercato sempre più saturo la cosa migliore da fare è tracciare una nuova strada e GT Sport come i suoi predecessori, ha le potenzialità per essere il prossimo passo evolutivo per i racing game •




    Condividi sui Social