DYNASTY WARRIORS 9

  • DATA DI USCITA: 13.02.18
  • SVILUPPO: OMEGA FORCE
  • PUBLISHER: KOEI TECMO
  • GENERE: AZIONE
  • CONSOLE: PS4-XONE-PC
  • VOTO:
    0.0/5 di voti (0 voti)
  • DYNASTY WARRIORS 9
  • Torna alla grande il capostipite dei musou
    Ci troviamo ancora una volta nella Cina feudale, che corso del secondo secolo D.C. è sconquassata dal conflitto civile dei Signori della Guerra.

    Dynasty Warriors 9 è un musou. Avete presente quei titoli in cui ci sono pochi dettagli nello scenario, un protagonista così potente da lanciare fendenti in grado di spazzare via dieci nemici in un colpo, montagne e interi scenari? Ecco, quello è un musou. Titolo che sicuramente non viene acquistato per godere del panorama o di un comparto narrativo da premio oscar, ma piuttosto per padroneggiare al meglio meccaniche semplici e ripetitive, che in qualche modo riescano a diventare sempre più studiate con conseguente crescita nel senso di appagamento del giocatore.
    16Games negozi franchising videogiochi dynasty warriors 9 3Omega Force e Koei Tecmo ne hanno realizzati vari negli anni, alcuni anche piuttosto recenti: One Piece Pirate Warriors, Hyrule Warriors, Fire Emblem Warriors, e via dicendo. Ma Dynasty Warriors 9 è il più famoso di tutti, perché il capostipite dell'intero genere.
    L'obiettivo è l'intero paese, forse se avete letto il romanzo dei Tre Regni sapete già qualcosa sulle premesse narrative, che comunque non sono state in alcun modo alterate rispetto agli altri Dynasty Warriors (non stiamo parlando degli spin off ovviamente).
    La Modalità Storia di Dynasty Warriors 9 viene raccontata in modo diverso rispetto al passato: prima si sceglieva una fazione, e poi si seguivano le sue vicende all'interno dei vari conflitti tra signorie. In Dynasty Warriors 9 le cose sono un po' diverse. Si sceglie sempre una fazione, ma non si presta attenzione soltanto a quella. La narrazione è corale, come se si trattasse (appunto) di un unico grande romanzo con più personaggi.
    16Games negozi franchising videogiochi dynasty warriors 9 4La storia ci imporrà di considerare di volta in volta tutti i clan, tutte le dinastie, tutte le famiglie, fino alla conclusione: con un finale diverso (questo sì) per ogni fazione con cui abbiamo affrontato l'avventura. Ciò aumenta considerevolmente il numero di filmati, i dialoghi e in generale la rigiocabilità del titolo. Senza fare miracoli, ma dando almeno un motivo per riprendere in mano un titolo dalle meccaniche giustamente ripetitive fino allo sfinimento.
    Rispetto al passato, sono anche molto più curati i numerosi filmati di intermezzo, che comunque non sempre riescono a convincere del tutto. Con un musou open world credevamo di averle viste tutte, e all'inizio ci siamo avvicinati in modo un po' scettico alla produzione.

    In realtà la formula proposta da Koei Tecmo, per la prima volta in assoluto in un titolo di questo tipo, funziona abbastanza bene.
    Un po' è stata una decisione necessaria: ormai tutti i titoli degli ultimi anni tendono, come quasi fosse una legge fisica, verso l'open world.
    Così, Dynasty Warriors 9 abbandona la sua struttura a livelli classica della Modalità Storia, e ci getta in un mondo vasto, dettagliato, ispirato e soprattutto liberamente esplorabile.

     

    Proprio come se fosse un open world a tutti gli effetti: ma le limitazioni del caso sono evidenti, non solo in termini di estensione della mappa e dei luoghi, ma anche nella loro suddivisione.
    Nonché nell'impossibilità di entrare in troppi edifici e zone, che vengono semplicemente solo "ritratti" nel paesaggio. Al suo interno ci ritroveremo a scegliere tra missioni principali (per proseguire nell'avventura) o secondarie, collocate un po' ovunque.
    16Games negozi franchising videogiochi dynasty warriors 9 5Non tutte sono studiate allo stesso modo, né hanno lo stesso livello di interesse: molte sono semplici variazioni di altre che abbiamo già visto, oppure ci chiedono di realizzare compiti molto semplici e ai confini con l'inutilità vera e propria. Durante un conflitto dinastico tutto ci aspetteremmo tranne che andare a caccia o a pesca, però molto spesso queste semplici missioni non sono soltanto un riempitivo, ma l'occasione per fare incetta di materiali particolari con cui potenziare i nostri eroi e le loro armi e armature.

     

    Molto importante la rotazione climatica, perché non solo aggiunge un ulteriore elemento di varietà (che fa sempre bene in titoli come questo) ma apporta anche condizionamenti importanti nelle fasi di battaglia.
    Attaccare con un certo esercito invece di un altro può essere più o meno vantaggioso, e adesso bisogna prendere in considerazione anche il momento della giornata particolare e il clima: se si accumulano troppi malus, il nostro assalto può concretizzarsi in una sonora sconfitta.

     

    Dynasty Warriors 9 è un titolo molto interessante, che ambisce ad essere qualcosa di più.
    Forse a qualcosa di troppo. Le sue meccaniche sono solide, del resto si tratta del capostipite di una serie apparentemente invincibile. Ma la sua commistione con tratti di gioco più moderni spesso porta a scelte di dubbia efficacia: meccaniche open world non approfondite, gestione della narrazione completamente rivista, missioni secondarie spesso prive di uno scopo preciso.
    Aggiungiamoci pure che il comparto tecnico e grafico è fermo ad una generazione fa. Resta comunque un titolo godibile per gli estimatori del genere •

    16Games negozi franchising videogiochi dynasty warriors 9 7

     


    banner rubriche matrice 3banner card matrice 3


    16GAMES negozi in franchising di videogiochi, console, accessori, gadgets, merchandising, tornei, videogames usati ... it's play time

    Condividi sui Social