DRAGON BALL FUSIONS

  • DATA DI USCITA: 16.02.17
  • SVILUPPO: GANBARION
  • PUBLISHER: BANDAI NAMCO
  • GENERE: ACTION, GIOCO DI RUOLO
  • CONSOLE: 3DS
  • VOTO:
    5.0/5 di voti (1 voti)
  • DRAGON BALL FUSIONS
    TRAILER
  • 16Games Dragonball fusions 5Akira Toriyama affascina sempre
    Dragon Ball, la serie animata basata sul manga di Akira Toriyama, è una delle produzioni più celebri e amate in tutto il mondo, e probabilmente anche quella ad aver ricevuto il numero maggiore di adattamenti videoludici. 
    Proprio come nella serie Xenoverse, il gioco inizierà con la creazione del nostro alter-ego, potendo scegliere tra le razza umana, Sayan o Namecciana.
    16Games Dragonball fusions 3
    Assieme al nostro amico Pinnich troveremo le sfere del drago, esprimendo il desiderio di organizzare un torneo di arti marziali definitivo che decreti il lottatore più forte di tutti i tempi. Il drago Shenron esaudirà quindi il desiderio, trasportandoci in una dimensione parallela. 
    Qui incontreremo subito Goten e Trunks, assieme a Bulma, Goku bambino e tanti altri personaggi della serie animata, che si ritrovano per la prima volta in assoluto nella stessa dimensione spazio-temporale, tra lo stupore e la confusione di tutti quanti.
    Inizialmente ci lanceremo nei primi scontri con Napa e Radish avvalendoci dell'aiuto di Goten e Trunks bambini, ma il nostro obiettivo sarà di formare prima possibile una squadra da cinque lottatori da schierare contemporaneamente sul campo. 

    16Games Dragonball fusions 7

    Ci muoveremo tra le varie aree della dimensione parallela che sono ispirate alle location reali dell'anime, con un sacco di posti che i fan troveranno, con grande soddisfazione e senso d'immedesimazione, immediatamente familiari. 
    Tra le mete previste ci sono infatti la Capsule Corp., l'isola del maestro Muteng, il pianeta Namek, l'astronave di Freezer e tanti altri.Quando inizia una battaglia, dopo una breve cut-scene, verremo proiettati in uno spazio aereo che in pratica è un'arena 2D circolare. Con gli attacchi speciali potremo usare una delle mosse distintive di ogni lottatore, che potremo rinfoltire con quelle nuove acquisite come ricompense dopo i combattimenti, da insegnare a seconda del personaggio.

    Tra le tecniche speciali figurano anche le fusioni, che rappresentano il punto focale del gioco.
    Una volta acquisita la quantità di aura sufficiente, potremo eseguire la fusione tra i personaggi che nell’anime diventano un’entità unica (ad esempio Goten e Trunks in Gotenks e Goku e Vegeta in Gogeta). Ne viene fuori un combattente più forte e dotato di tecniche speciali totalmente nuove.

    16Games Dragonball fusions 8
    16Games Dragonball fusions 2Il posizionamento durante le lotte sarà fondamentale. 
    Alcuni attacchi potranno infatti colpire uno o più avversari se si trovano adiacenti o in linea (ad esempio una Kamehameha colpirà tutti i nemici che si trovano nella stessa linea retta); inoltre durante gli attacchi melee e ad aura, i nostri compagni ci forniranno supporto se si trovano nei paraggi.
    Gli attacchi più potenti del gioco sono i cosiddetti Zenkai, che potremo eseguire solo quando si sarà riempita una barra apposita. Questi attacchi sono particolarmente potenti: si attiverà una sequenza 3D in cui dovremo colpire l'avversario con attacchi melee o Kai e schivare al contempo i suoi colpi proprio come succede nelle battaglie dell'anime con un limite di tempo per massimizzare il danno inflitto.
    La tecnica di attacco definitiva è invece la Ultra Fusion, una strepitosa fusione a cinque che crea un formidabile e potente lottatore in grado d'infliggere una quantità mostruosa di danni, ma che paga dazio potendo mantenere questa forma per appena una ventina di secondi. Durante questo lasso di tempo dovremo colpire l'avversario durante una sequenza interattiva simile a quella degli attacchi Zenkai. 
    Nel corso del gioco si presenteranno dei gruppi di nemici in grado di riportarsi in vita vicendevolmente. Questi scontri sono particolarmente frustranti perché potenzialmente possono durare all'infinito. Per chiuderli sarà infatti necessario mandare KO tutto il party nemico in un unico attacco, previa la rigenerazione degli avversari. Per riuscirci servirà quindi utilizzare una Ultra Fusion o un attacco abbastanza potente che coinvolga tutti i nemici, e per raggiungere determinate condizioni potrebbe anche passare più di mezz'ora, a seconda delle circostanze.

    Nel corso della storia incontreremo tantissimi personaggi noti ai fan, e assisteremo a numerosi dialoghi, caratterizzati dall’umorismo tipico della serie di Toriyama e dalle gag più riuscite. 
    Tra un combattimento e l’altro potremo dedicarci a tante attività secondarie, come il reclutamento di nuovi personaggi, il grinding, la raccolta delle sfere del drago e persino dei quiz giornalieri che metteranno alla prova la nostra conoscenza dell’anime

    16Games Dragonball fusions 4Ma Dragon Ball Fusions non è solo combattimenti. 
    Gli ambienti 3D sono vasti, parecchio definiti e dettagliati per la non più giovane console portatile Nintendo, e nonostante per raggiungere questi risultati sia stato necessario rinunciare al 3D stereoscopico, l'assenza di quest'ultimo non pregiudica affatto l'esperienza di gioco. Lo stile dei personaggi deformed piace, e si adatta perfettamente all'approccio simpatico e ironico che è stato scelto per questo titolo che sceglie di abbandonare la fedeltà degli eventi dell'anime per proporre una storia più fantasiosa.
    Nonostante Dragon Ball Fusions, grazie anche al suo approccio goliardico e fantasioso, proponga finalmente qualcosa di fresco nella sconfinata serie di produzioni videoludiche dedicate a Dragon Ball, alcune idee sono male implementate, seppur interessanti e potenzialmente vincenti. In primis, i combattimenti risultano troppo presto ripetitivi ed a volte frustranti. Le cut-scene dei vari colpi e delle fusioni finiscono infatti per impegnare sistematicamente i tre quarti della durata degli scontri, e sarebbe stata una buona idea offrire un'opzione per disattivarle.
    Il cast dei personaggi per formare la nostra squadra è davvero numeroso e questo è sicuramente positivo. Quindi Dragon Ball Fusions è un gioco valido, ma rappresenta la classica opportunità mancata. In ogni caso, se siete dei veri fan di Dragon Ball troverete tante chicche che vi faranno emozionare e sorridere: il fan-service è palpabile e sarà facile sorvolare su piccoli difetti.




    banner rubriche matrice 3banner card matrice 3


    16GAMES negozi in franchising di videogiochi, console, accessori, gadgets, merchandising, tornei, videogames usati ... it's play time

    Condividi sui Social