SUPER MARIO BROS.

  • SUPER MARIO BROS.

  • Rispolveriamo il classico immortale di nintendo

    In questo appuntamento dedicato ai videogiochi del passato abbiamo deciso di prendere in causa una storica serie targata Nintendo che ha da poco compiuto trent’anni, stiamo parlando ovviamente di Super Mario Bros.
    Sviluppato dal leggendario Shigeru Miyamoto, il titolo è stato il primo capitolo in assoluto della serie Super Mario, uscito su Nintendo Entertainment System (NES) nel 1985 in Giappone e Stati Uniti, e nel 1987 dalle nostre parti.
    SMBBoxartNel titolo vestiamo i panni di Mario, un simpatico idraulico grassottello intento a salvare la principessa Peach e il Regno dei Funghi dal perfido Bowser, malvagio tartarugone gigante e re dei Koopa Troopa. 
    Il gioco è strutturato come un classico platform bidimensionale, e come tale saremo impegnati a saltare, sconfiggere nemici, raccogliere monete e superare i 32 livelli che compongono il titolo. 
    smb2 NPSuper Mario Bros. come ben saprete raccoglie anche una serie di power-up diventati ormai storici nel mondo videoludico: il tradizionale funghetto che permette di ingigantire il nostro personaggio e garantirgli una seconda chance; il Fiore di Fuoco che permette a Mario di sparare palle di fuoco contro i nemici; e infine la Stella, che ci rende invincibili per un breve lasso di tempo. 
    Un’altra peculiarità del gioco è la moltitudine di segreti e scorciatoie presenti nei vari livelli di gioco, infatti non sarà raro imbatterci in scorciatoie, vite extra nascoste, livelli bonus, e le mitiche Warp Zone, aree segrete in cui poter teletrasportarci in un determinato stage. 
    Una volta terminato il gioco, Super Mario Bros. garantisce un pizzico di rigiocabilità in più grazie allo sblocco dell’Hard Mode, che va a modificare la difficoltà del gioco sostituendo i vari Goomba con i Buzzy Beetle, ovvero dei Koopa immuni alle palle di fuoco. 
    Tutt’oggi il titolo vive ancora e viene visto come una sorta di sfida continua, tant’è che in molti effettuano speedrun su speedrun per terminare il gioco nel minor tempo possibile senza l’uso di scorciatoie o segreti, difatti il record attuale che risale a ottobre 2015 è di 4 minuti, 57 secondi e 627 millesimi. 
    223568-super-mario-bros-nes-screenshot-every-fourth-level-is-in-aSe siete sprovvisti di NES, potete recuperare Super Mario Bros. attraverso la Virtual Console per Wii e Nintendo 3DS, oppure su PC con Super Mario Crossover, versione in flash dell’omonimo titolo che permette di usare anche altre icone Nintendo come Samus Aran, Ryu Hayabusa, Mega Man e Simon Belmont. 
    Per chi possedesse invece ancora un Super Nintendo o un Game Boy Advance, il titolo è presente nella serie NES Classic di quest’ultima, oppure in versione rivisitata in Super Mario All-Stars affiancato dal secondo e terzo capitolo della serie classica. Insomma Super Mario Bros. è quello che possiamo considerare un vero classico immortale che con molta probabilità non smetterà mai di divertire e stupire i giocatori, e che conosciate o meno la serie, il titolo merita di essere giocato almeno una volta nella vostra vita di videogiocatori.