IMOO M1000

  • IMOO M1000
  •  

    Arriva Imoo M1000
    Il primo smartphone al mondo a vocazione educativa

     

    BBK Electronics ha fondato un nuovo marchio di telefonia, la Imoo, dedicata ai device educational: la società di Canton è già pronta con uno smartphone a vocazione didattica, l'Imoo M1000.
    Ecco come sarà.
    Diciamo, innanzitutto, che Imoo non andrebbe a competere con i segmenti di mercato di Oppo, Vivo e OnePlus visto che si occuperebbe sì di smartphone ma con vocazione “educational”, ovvero utili allo studio.
    A quanto pare, seguendo un filone di indiscrezioni che viene dritto dritto dalla Cina, Imoo sarebbe già all’opera sul suo primo smartphone educativo del quale, grazie al database del banchmark Antutu, siamo già in grado di esplicitare le principali specifiche.
    Il device dovrebbe chiamarsi Imoo M1000 ed avrebbe un corpo interamente in metallo con, sul davanti, nella cover anteriore, un display FullHD dalla diagonale ancora ignota: in ogni caso la risoluzione sarebbe di 1920 per 1080 pixel.
    Nella cornice anteriore alta, troverebbe posto la fotocamera – per i selfie – da 5 megapixel mentre, sul retro, sarebbe posta la fotocamera principale da 13 megapixel.
    Ad alimentare il tutto, troveremmo – come potenza di calcolo – un processore MediaTek MT6755 (forse l’Helio P10 che, pur dedicato alla fascia media, ottiene ottimi risultati nei test single e multicore) che sarebbe abbinato ad un banco da 3 GB di RAM: lo storage, chissà se espandibile, arriverebbe a 32 GB.
    Il sistema operativo dovrebbe essere Android Marshmallow 6.0.1 arricchito da un’interfaccia appositamente dedicata all’apprendimento e che farebbe conto, nella Home, su diverse applicazioni didattiche.
    Non sono ancora note la tempistica e la prezzistica secondo le quali l’Imoo M1000 potrebbe esser commercializzato ma, certo, la sua idea potrebbe essere interessante e trovare un perché nell’affollato mercato telefonico.